Vigilia ricca di sguardi sorridenti e saluti commossi nella casa di riposo a Palermo

Sr Gabriella, Sr Maria e molte altre consorelle delle Figlie della Misericordia e della Croce hanno portato doni e un momento di allegria agli operatori sanitari e gli ospiti della casa di riposo di Palermo. Le nostre care nonnine e tutti gli ospiti hanno così vissuto assieme alle suore il calore del Natale, un momento di condivisione importante dopo le difficoltà dei mesi scorsi.

La pandemia per il Covid ha coinvolto e colpito tutti in particolare gli anziani, i nostri cari nonni . In un momento come questo emerge quindi l’esigenza di rafforzare i legami di solidarietà con specifica attenzione anche ai rapporti intergenerazionali. Il Covid ha mostrato in particolare quanto la “cultura dello scarto” abbia inciso sugli anziani, a volte relegati in condizione di solitudine, precarietà e fragilità sanitaria. Le Figlie della Misericordia e della Croce rappresentano la famiglia per tanti anziani soli o in difficoltà, fornendo loro alloggio, pasti ed assistenza.

Oltre all’aiuto materiale, c’è anche la voglia di condividere momenti di spiritualità e il desiderio di far passare alle persone da loro assistite un Natale sereno.

Un grazie sentito alle suore e a tutti gli operatori sanitari per questo calore e vicinanza, non lasciamo i nostri anziani soli!